Facebook: al via l’auto-tagging, il software anti-Privacy | Lumaca Veloce

Si chiama“Face.com”,l’ultima diavoleria di Mark Zuckerberg: un software di riconoscimento faccialeche identifica automaticamente i volti delle persone presenti nelle foto che vengono pubblicate su Facebook e li cataloga per somiglianza. Una volta caricata un’ immagine sul sito, il software suggerisce la presenza di una certa persona in una foto e invita gli amici a “taggarla”. Dopo il primo click, scatta l’ “auto-tagging” – il tag automatico – di tutte le facce che il sofware identifica con quella taggata. Un sistema innovativo e veloce, ma non molto preciso, soprattutto in presenza di foto mosse o a bassa definizione, col rischio di ritrovarsi taggati in foto imbarazzanti o con persone che ci sono estranee, per via di una semplice somiglianza fotografica con i soggetti delle immagini a cui il Signor Facebook ci associa……puoi leggere l’articolo intero su Lumaca Veloce.

Articoli che potrebbero interessarti:

Posted by at 16 giugno 2011
Filed in category: Applicazioni, Software, Sviluppo,

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>